17 Gennaio 2018 - JavaParser per generare, modificare e analizzare codice Java

JavaParser è un parser per Java, scritto in Java. Insieme a JavaSymbolSolver può essere utilizzato per processare codice Java per gli scopi più disparati. Si può analizzare codice Java esistente, modificarlo o generarne di nuovo. Vedremo come sia possibile usare JavaParser per identificare pattern specifici nel nostro codice. O come sia possibile eseguire delle query sul codice e calcolare delle metriche che ci interessino. Un uso avanzato che vedremo è quello del supporto al refactoring automatizzato. Immaginiamo di voler adattare il nostro codice a una nuova versione di una libreria: perché non adattare il codice usando JavaParser invece che correggerlo manualmente? Infine vedremo come JavaParser possa essere usato per generare nuovo codice Java. Ad esempio per evitarci di scrivere codice ripetitivo a mano o per transpilare un DSL in codice Java. Queste sono alcune idee su come usare JavaParser, in attesa di discuterne insieme e raccogliere idee su come evolvere questa libreria.

Registrazione meeting

Chi?

Federico Tomassetti ha ottenuto un dottorato in Language Engineering dal Politecnico di Torino. Per ricerca e lavoro ha vissuto in Germania, Irlanda e Francia. Attualmente vive a Torino dove ha fondato Strumenta, una società di consulenza in ambito Language Engineering. È uno degli sviluppatori di JavaParser e JavaSymbolSolver.

Quando?

17 Gennaio 2018

  • 18:30 - Check-in
  • 18:45 - Benvenuto e aggiornamenti
  • 19:00 - JavaParser per generare, modificare e analizzare codice Java
  • 21:30 - Pizza

Dove ?

Presso Toolbox.

Come faccio a partecipare ?

La partecipazione è aperta a tutti, previa registrazione (ci serve per sapere quanti saremo).

Registratevi su meetup.

Iscriviti alla mailing list del JUG Torino per venire a conoscenza degli eventi.

Posso avere un altro riferimento ?

La mailing list è il riferimento principale, la puoi consultare anche online se sei già iscritto.

Puoi contattare Roberto Franchini.